Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

EMERGENZA CORONAVIRUS COVID19 - INFORMAZIONI PER I CONNAZIONALI

Data:

01/03/2022


EMERGENZA CORONAVIRUS COVID19 - INFORMAZIONI PER I CONNAZIONALI

I. PER CHI ARRIVA DALL’ITALIA

 

a) Cittadini non residenti

Tutti coloro che intendano recarsi all’estero, indipendentemente dalla destinazione e dalle motivazioni del viaggio, devono considerare che qualsiasi spostamento, in questo periodo, può comportare un rischio di carattere sanitario.
In particolare, nel caso in cui sia necessario sottoporsi a test molecolare o antigenico per l’ingresso in Italia o per il rientro nel nostro Paese da una destinazione estera, si rammenta che i viaggiatori devono prendere in considerazione la possibilità che il test dia un risultato positivo.
In questo caso, non è possibile viaggiare con mezzi commerciali e si è soggetti alle procedure di quarantena e contenimento previste dal Paese in cui ci si trova.
Tali procedure interessano, con alcune possibili differenze dovute alle diverse normative locali, anche i cosiddetti “contatti” con il soggetto positivo, che sono ugualmente sottoposti a quarantena/isolamento dalle autorità locali del Paese in cui ci si trova e che, a tutela della salute pubblica, potranno far rientro in Italia al termine del periodo di isolamento previsto. Si raccomanda, pertanto, di pianificare con massima attenzione ogni aspetto del viaggio, contemplando anche la possibilità di dover trascorrere un periodo aggiuntivo all’estero, nonché di dotarsi di un’assicurazione sanitaria che copra anche i rischi connessi a COVID-19.

In considerazione della situazione pandemica in corso, chiunque intenda fare ingresso nell’Emirato di Dubai sarà tenuto a presentare:

  1. un certificato attestante il completamento del ciclo di vaccinazione con un vaccino approvato dall’Organizzazione Mondiale della Sanità o dagli Emirati Arabi Uniti e recante un QR Code (il Green Pass europeo è accettato); oppure
  2. l’esito negativo di un tampone molecolare (PCR) effettuato nelle 48 ore precedenti e recante un QR Code; oppure
  3. un certificato medico valido, provvisto di QR Code, attestante che nei 30 giorni antecedenti l’arrivo nell’Emirato di Dubai l’interessato è guarito dal Covid-19.

Il certificato di vaccinazione e l’esito del PCR saranno accettati solo se presentati in lingua inglese o araba. Le attestazioni in altre lingue verranno approvate solo se potranno essere validate al luogo di partenza.

All’arrivo a Dubai tutti i passeggeri saranno sottoposti a misurazione della temperatura e potranno essere sottoposti a nuovo test PCR. In attesa dell’esito, occorrerà rimanere in hotel. In caso di risultato positivo, l’interessato dovrà seguire le misure applicate dall’Autorità sanitaria locale in caso di contagio da Covid-19 (v. sezione IV).

Alla luce dei costi particolarmente elevati delle strutture sanitarie locali, si raccomanda di munirsi di un’assicurazione sanitaria internazionale valida negli EAU che copra eventuali spese relative a test, quarantena e/o trattamenti (incluso il ricovero ospedaliero) legati anche al Covid-19.

Durante il soggiorno, tutti dovranno attenersi alle misure previste per ridurre il contagio da Covid-19 (mascherina obbligatoria nei luoghi pubblici al chiuso e consigliata all’aperto, distanziamento fisico, lavaggio frequente delle mani).

Anche in considerazione dell’elevato numero di casi di positività registrati anche negli Emirati, si sottolinea inoltre l’importanza di verificare che il proprio telefono sia abilitato ad effettuare e ricevere telefonate dagli Emirati Arabi o in alternativa a dotarsi di una SIM card turistica in modo da poter comunicare con il Consolato in caso di emergenza.

Eventuali richieste di chiarimenti sui requisiti per l’ingresso e le misure in vigore andranno indirizzate alle Rappresentanze diplomatiche degli Emirati Arabi Uniti in Italia, ovvero all’Ambasciata degli Emirati Arabi Uniti a Roma.

b) Cittadini residenti nell’Emirato di Dubai e negli altri Emirati del Nord

I requisiti d’ingresso per i residenti solo gli stessi applicati ai visitatori (v. sopra)

I passeggeri in arrivo all’aeroporto di Dubai dovranno inoltre rispettare le disposizioni adottate dalle Autorità dell’Emirato di Dubai (v. sopra). All’arrivo negli Emirati Arabi Uniti saranno attuati i protocolli di sicurezza previsti dall’Autorità sanitaria locale.

d) Cittadini residenti nell’Emirato di Abu Dhabi

Per i cittadini titolari di visto di residenza dell’Emirato di Abu Dhabi, si invita a consultare quanto riportato sul sito dell’Ambasciata d’Italia ad Abu Dhabi nella pagina raggiungibile cliccando qui.

Prima di mettersi in viaggio si raccomanda comunque di consultare sempre gli avvisi in evidenza sulle schede dei paesi di interesse sul sito Viaggiare sicuri.

 

II. DURANTE IL SOGGIORNO NEGLI EMIRATI ARABI UNITI

In aggiunta alle disposizioni normalmente in vigore negli Emirati Arabi Uniti (di cui si invita a prendere attentamente visione cliccando qui), dall’inizio della pandemia sono state introdotte una serie di misure volte alla riduzione della diffusione delle infezioni da Covid-19.

Nel corso del soggiorno negli Emirati Arabi Uniti è fatto obbligo di indossare le mascherine di protezione nei locali pubblici al chiuso (mentre all’aperto è solamente consigliata) e mantenere un distanziamento fisico di almeno 2 metri.

Per coloro che non rispettino le indicazioni fornite sono previste pesanti sanzioni, che possono variare dalla multa all’arresto.

Specifiche restrizioni si applicano a chi volesse entrare nell'Emirato di Abu Dhabi, provenendo da altre zone del Paese. Per maggiori dettagli si invita a consultare il sito internet della nostra Ambasciata.

 

III. PER CHI VIAGGIA VERSO L’ITALIA

Per il rientro in Italia partendo dagli Emirati Arabi Uniti, si applicano le disposizioni previste dall’Ordinanza del 22 febbraio 2022 emanata dal Ministero della Salute. A condizione che non insorgano sintomi da  Covid-19,  l'ingresso sul territorio nazionale è pertanto consentito alle seguenti condizioni:

a) presentazione al vettore al momento dell'imbarco e a chiunque è deputato a effettuare controlli del digital Passenger Locator Form;

b) presentazione al vettore al momento dell'imbarco e a chiunque è deputato a effettuare controlli della certificazione verde Covid-19 (attestante il completamento del ciclo vaccinale anti-SARS-CoV-2 oppure l’avvenuta guarigione da Covid-19 oppure l’effettuazione di un test molecolare o antigenico con esito negativo) o altra certificazione di vaccinazione riconosciuta come equivalente.

Solo in caso di mancata presentazione della certificazione, è obbligatorio sottoporsi alla sorveglianza sanitaria e all’isolamento fiduciario di 5 giorni, al termine del quale è obbligatorio sottoporsi a tampone (test molecolare o antigenico)

Le certificazioni in parola possono essere esibite in formato digitale o cartaceo.

Per conoscere nel dettaglio le norme in vigore e per eventuali eccezioni agli obblighi previsti, si consiglia un’attenta lettura del sito internet del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, del sito Viaggiare Sicuri e dell’apposita sezione del sito del Ministero della Salute.

 

IV. COSA FARE IN CASO DI POSITIVITA’ DA COVID-19

Non appena venuto a conoscenza della propria positività, l’interessato è obbligato a scaricare l’app COVID-19 DXB. In caso contrario, rischia una multa fino a 10,000 AED.

Secondo il protocollo sanitario locale, sempre in caso di accertata positività al Covid-19 l’interessato dovrà inoltre sottoporsi all’obbligo di isolamento (quarantena) per il periodo di 10 giorni. Tale periodo inizia dalla data dell’effettuazione del tampone che ha dato esito positivo.

Per maggiori informazioni sui protocolli sanitari, per la richiesta di riduzione del periodo di isolamento o per l’ottenimento della certificazione attestante la conclusione della quarantena, l’interessato dovrà contattare direttamente la DHA ai seguenti recapiti:

Per i contatti stretti, in assenza di sintomi, non è richiesto l’isolamento.

Per ogni altra informazione si invita a visitare la pagina internet dedicata sul sito della Dubai Health Authority.


Luogo:

Dubai

325