Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

AVVERTENZE PER I CONNAZIONALI

Data:

08/06/2010


AVVERTENZE PER I CONNAZIONALI

Si consiglia, in generale, un certo rispetto nei confronti della morale islamica, soprattutto durante il mese del Ramadan, quando anche ai non mussulmani è fatto divieto, dall'alba al tramonto, di consumare in pubblico cibi, bevande e tabacco.

Il comportamento in pubblico, in particolare fra uomo e donna, deve essere sempre composto, corretto e mirante a non urtare la suscettibilità e la morale locale e si suggerisce di rispettare i canoni locali di decenza nell’abbigliamento.

Si ricorda che la convivenza more uxorio ed i rapporti al di fuori del matrimonio vengono considerati reati e sono puniti dalla legge locale.

Il consumo di bevande alcoliche è consentito, con alcune limitazioni, solo ai non mussulmani.
Guidare dopo aver consumato anche una modesta quantità di alcool è un reato che prevede anche la carcerazione


82