This site uses cookies to provide a better experience. Continuing navigation accept the use of cookies by us OK

Concorso-premio annuale "Vivo d'arte" - Seconda Edizione

Date:

02/17/2020


Concorso-premio annuale

Seconda edizione del concorso-premio annuale "Vivo d'arte", diretto a valorizzare la creativita' e il talento dei giovani artisti italiani, residenti stabilmente all'estero, realizzato in collaborazione con Fondazione Romaeuropa (arti performative) e con il Museo d'Arte Moderna di Bologna (arti visive). La scadenza e' fissata per il 31 marzo 2020.

Alla luce dei risultati positivi della prima edizione, la Direzione Generale per gli Italiani all'Estero della Farnesina ha deciso di promuovere anche per il 2020 il progetto "Vivo d'Arte", il concorso - premio dedicato ai giovani artisti italiani (al di sotto dei 36 anni di età) residenti stabilmente all'estero.

ll premio sara' articolato anche quest'anno in due sezioni: una dedicata alle arti performative (musica, teatro, danza contemporanea), l'altra alle arti visive (arti figurative, scultura, video arte), ciascuna delle quali vedra' vedà coinvolti anche partner quali la Fondazione Romaeuropa per la sezione Arti Performative e Museo d'Arte Moderna di Bologna (MAMbo) per la sezione arti visive.

Come per la prima edizione, il progetto vincitore sarà rappresentato a Roma, il 21 ottobre 2020, nell'ambito della prossima edizione del Romaeuropa Festival. Lo spettacolo vincitore del bando 2019, "Underground Memoirs", è stato messo in scena lo scorso 3 novembre nell'ambito della trentaquattresima edizione del Romaeuropa Festival; l'ideatrice e interprete del progetto, Maria Giulia Serantoni, giovane coreografa italiana residente a Berlino, ha quindi potuto usufruire di una prestigiosa piattaforma per presentare il suo lavoro artistico, riscuotendo un ottimo successo di pubblico e critica.


Per essere ammessi al concorso - premio, gli artisti che candideranno il proprio progetto per "Vivo d'Arte - arti performative" dovranno:
a) essere di nazionalita' italiana;
b) essere iscritti all'AIRE da almeno un anno alla data di scadenza del bando;
c) non avere compiuto i 36 anni di eta' alla data di scadenza del bando;
d) essere comprovati artisti operanti nei settori specifici del teatro, della danza o della musica contemporanee nell'accezione piu' estesa del termine.
La Commissione sara' composta da due rappresentanti del MAECI, uno della Fondazione Romaeuropa, uno del MIBAC e da una personalita' del mondo dello spettacolo e, nella valutazione dei progetti presentati, terrà in particolare conto l'originalita', la valorizzazione degli elementi di contaminazione e incontro tra la cultura italiana e quella dei paesi esteri di residenza degli artisti, l'eventuale carattere di integrazione tra due o piu' discipline artistiche (teatro, musica, danza) contenuti nell'opera proposta.
LA SCADENZA PER L'INVIO DEL PROGETTO È FISSATA AL 31 MARZO 2020 (ALLE 23.59 ORA ITALIANA).

Per informazioni dettagliate si invita a leggere attentamente il bando completo.

Link utili:

Bando completo del Premio "Vivo d'Arte - arti performative";

Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale;


Location:

Dubai

302